NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itLosAngeles

TRADIZIONI USI E COSTUMI

Pasqua a Los Angeles: tradizioni che entrano in casa

Happy Easter. Locandina d'auguri di Buona Pasqua

Pasqua è sicuramente tra le feste più attese dell’anno. Sono soprattutto i bambini a viverla con quell’euforia tipica della loro età! Ma come fare a godere della gioia di questa celebrazione ai tempi del Coronavirus? Tante sono le limitazioni dovute al Covid19 ma forse non tutto è perduto! Pur nel rispetto delle restrizioni non dobbiamo perdere l’entusiasmo che questa festività diffonde. Ecco allora cosa possiamo fare per rendere omaggio ad una radica tradizione.

Pasqua: caccia alle uova

L’arrivo della primavera e della Pasqua vanno di pari passo. E con questa la voglia di trascorrere del tempo all’aria aperta aumenta. Ed è sicuramente impegnativo contenere l’irrefrenabile “voglia di fare” dei più piccoli! Le famiglie con bambini non possono, però, in questo particolare momento, far affidamento ai noti eventi cittadini. Quelli che vengono annualmente organizzati ad hoc e che animano svariate località dei grandi United States. E allora come organizzarci per questa Pasqua 2020? Ecco qui una serie di attività che possiamo, con un pizzico di fantasia, portare all’interno di case e giardini! Come la celebre “Easter egg hunt”. La caccia alle uova che abitualmente si svolge in parchi e spazi verdi. Ma nulla è perduto! Possiamo infatti pianificare lo stesso evento in ambito domestico! Ma in cosa consiste questa storica tradizione? Simbolo della Pasqua americana è un coniglietto, emblema di fertilità e quindi di vita.

Easter Egg Hunt, un bambino gioca alla caccia alle uova di Pasqua

E come tale depone delle uova, anche se sappiamo bene che questo è impossibile per un vero coniglio! Ma così vuole la tradizione. Il simpatico animaletto è solito donare ai bambini dei cestini colmi di uova e altri dolcetti la sera prima di Pasqua. Tuttavia è un po’ birbantello! Infatti, nel consegnare la cesta decide anche di nasconderla, in casa oppure in giardino. L’indomani i bambini inizieranno così una curiosa caccia alle uova! Una tradizione diventata tanto popolare da essersi trasformata nel tempo in un vero e proprio evento pubblico. Fattorie, parchi, spiagge ne organizzano di fantasiose invitando i più piccini, muniti di cestino o secchiello, a parteciparvi. Non sempre si tratta di ovetti di cioccolato ma alle volte il tesoro consiste in uova di plastica che contengono una sorpresa. E allora recuperiamo le origini di questa tradizione riportandola nelle nostre case!

La corsa nei sacchi e la pignatta

Gioco popolare che diverte anche gli adulti è la corsa nei sacchi. Ma cosa c’entra con la Pasqua? Il legame con questa ricorrenza si deve ancora una volta al coniglietto! Il movimento goffo che si compie nel tentativo di tagliare il traguardo ricorda infatti la corsa a piè pari dei conigli. E per rendere il tutto più credibile occorre dotarsi dei giusti materiali! Ecco, infatti, che in sostituzione al comune sacco in iuta si fa uso di un involucro peloso bianco. Un vero e proprio mezzo coniglio! Oggetti da gioco che possiamo facilmente realizzare anche a casa magari chiedendo una mano ai bambini.

Abito da coniglietto pasquale

Volendo, per assumere maggiormente le sembianze di un bunny, possiamo anche costruire cerchietti muniti di lunghe e soffici orecchie! Ma qual è il premio per il primo classificato? Anche qui possiamo sbizzarrirci con la creatività. Restare nel mood pasquale e quindi riproporre uova oppure inventarci qualcosa di nostra fantasia. E se queste attività non bastassero per impegnare la giornata, ecco che interviene anche il gioco della pignatta. Che forma mai potrà avere? Ma ovviamente niente di meno che quella di un grosso coniglio! Un passatempo ludico nel quale “armati” di bastone si cerca di colpire, alla cieca, la “bunny pignatta” che rompendosi si svuoterà di tutte le sue sorprese.

Cake pops e cupcakes

Non c’è celebrazioni senza un buon dolce che colori le tavole e soddisfi i palati! Ed ecco qui due classici ormai diffusi in tutto il mondo. Vere e proprie leccornie per i bambini. Buoni ma anche belli da vedere si prestano a svariate interpretazioni. Questi mini pasticcini possono essere infatti “vestiti a festa” assumendo un aspetto davvero divertente. Come realizzarli? Partiamo dai cake pops, tanto semplici da poter coinvolgere anche i bambini in fase di preparazione. Ci basterà prendere della torta, meglio se di pan di spagna, spezzettarla con le mani formando delle grosse briciole. Tuffare le stesse nella marmellata o in altro ingrediente che funga da legante. Creare delle piccole palline modellandole nel palmo della mano, quindi passarle nella granella colorata.

Cake Pops di Pasqua

Questa è sicuramente l’opzione più semplice e rapida ma volendo possiamo giocare con i cake pops in altro modo. Per esempio rivestendoli di cioccolato fuso o di pasta di zucchero. Non dimentichiamo, infine, di posizionare la pallina ottenuta sulla cima di uno stecchino. Conserviamo in frigorifero affinché acquisiscano la giusta consistenza. Uova, burro e zucchero sono invece la base dei cupcakes. Mischiamo i tre ingredienti con una frusta unendo agli stessi farina e lievito. Creato l’impasto andiamo a riempire i pirottini badando bene di porli fin da subito all’interno di uno specifico contenitore per muffin. Cuociamo a 180° per circa mezz’ora e infine decoriamo. Il classico frosting americano prevede una miscela di burro e zucchero a velo che possiamo poi guarnire di confetti, gocce di cioccolato e zuccherini. Tra giochi e ricette la Pasqua si trasformerà in un momento davvero speciale. Tante ricorrenze homemade per impreziosire i legami di famiglia!

Pasqua a Los Angeles: tradizioni che entrano in casa ultima modifica: 2020-04-10T04:00:00-04:00 da Sabrina Cernuschi
To Top