NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itLosAngeles

PERSONAGGI STORIE

Luciana Cometti, designer di moda in California

Luciana Cometti - Moda Italiana con tre modelle

Luciana Cometti, californiana d’adozione, ha dato molto al brand “Sam Edelman” e lo ha fatto all’italiana. Da Bergamo ha letteralmente conquistato molti americani. Tutto iniziò una sera in barca, e il resto è storia.

Luciana Cometti

Quella fatidica sera in vacanza. Due amici americani, un invito a una festa in barca a Montecarlo. Lei indossava una sua creazione, un top con strass e una gonna lunga in seta drappeggiata. Aveva appena frequentato una scuola professionale di moda a Bergamo, e poi si sarebbe iscritta all’Istituto di design e di moda Marangoni a Milano.

luciana cometti - città di Bergamo
Bergamo

Però, a quanto pare, il destino aveva ben altro in mente. Quella sera in barca tutte le donne la guardavano e le chiedevano dove avesse comprato quella meraviglia. E lei, che dopo Cologno al Serio e un corso di moda a Bergamo aveva tagliato e cucito abiti a mano, sorrideva. Già, e a quel punto il destino ci si mette di mezzo! Un’amica del proprietario della barca si occupava di un’azienda di moda a Los Angeles. Le propose subito di visionare i suoi disegni per una possibile esperienza nella maison americana.  

Luciana Cometti e Los Angeles

Qualcuno dice che può accadere tutto in una notte, e Luciana decise di prendere l’occasione al volo. Da subito aveva capito che doveva provarci, quindi fece la valigia e partì per la California. Forse in modo avventato, e con un inglese stentato. Tuttavia, aveva i suoi disegni di modelli pensati e ripensati in testa. Ed è così che la giovane Cometti finisce da Allen Schwartz. Era assistente nell’ufficio stile, proponeva outfit per i department store di quello che è un brand di fast fashion molto apprezzato negli U.S.A. All’inizio Luciana Cometti fa un po’ avanti e indietro tra Bergamo e la California, ma poi arriva la decisione di fermarsi a Los Angeles. Arriva velocemente una bella crescita professionale, molto foriera di soddisfazione. Nel tempo la Cometti diventa capo designer del brand con sette stilisti da coordinare. Si susseguono dodici anni di collezioni e bozzetti girando gli U.S.A.

Luciana Cometti - Santa Monica in una tabella

Moda significa Italia

La crescita professionale implica anche cambiare maison, per fare nuove esperienze e migliorare le competenze. Negli anni Luciana impara a gestire anche il suo tempo al meglio ottimizzandolo, ascoltando la sua creatività, viaggiando tanto. La Cometti ha sempre vissuto sulla sua pelle che nel mondo del fashion essere italiani aiuta molto. In America moda significa Italia, e tutti amano la storia e il design italiano. Gli americani credono nel potere artistico del nostro Paese, nella nostra genialità creativa. Luciana si occupa del marchio Sam Edelman, di proprietà del gruppo finanziario Kellwood, che all’inizio faceva solo calzature. Fu lei a proporre un progetto moda con una collezione per una giovane donna, ed è andata bene.

Piccoli tratti italiani

L’Italia però le manca sempre, soprattutto quel senso di comunità che Luciana Cometti ricorda a Cologno. Andare in bici a prendere il pane o il caffè al bar o con l’amica incontrata casualmente per strada sono momenti impagabili. Indimenticabile e insostituibile il senso d’appartenenza alla comunità che gli spazi grandi di un’America più individualista non consentono. A Cologno, la Cometti nostalgica ricorda l’unità affettuosa della gente. Tuttavia girando lei riconosce sempre gli italiani. Un italiano lo si riconosce sempre, perché nel vestire ha sempre a che fare con la moda!

Luciana Cometti, designer di moda in California ultima modifica: 2020-05-08T05:08:37-04:00 da Simona Aiuti
To Top