PERSONAGGI

Irene Chiolo, scienziata italiana a Los Angeles

Irene chiolo - la dottoressa con i suoi ricercatori

Irene Chiolo, dopo aver completato gli studi di dottorato all’Università degli Studi di Milano, decide di trasferirsi in California, a Los Angeles.

Irene chiolo - Ricercatrice

E’ nel 2013 che decide di aprire un suo laboratorio di ricerca scientifica, da lei diretto, sempre a Los Angeles; e di farlo nel Dipartimento di Molecular and Computational Biology presso l’University of Southern California.

Irene Chiolo

Irene Chiolo da un momento all’altro si è trovata a dirigere un gruppo di ricerca, e al contempo insegna anche biologia molecolare come professore universitario. Tuttavia non si è trattato di un trasferimento strettamente solo professionale, poiché il marito della Chiolo è statunitense, e il cuore ha seguito la professione. Sempre professionalmente parlando, la dottoressa Irene Chiolo, negli Usa ha avuto l’opportunità d’intraprendere una carriera in una università fortemente interessata ai suoi studi. Inoltre in America ci sono cospicui finanziamenti per la ricerca.

Irene chiolo - Dna

Ragion per cui, tra fondi universitari, governativi, e agenzie private, dall’inizio, il gruppo ha ricevuto più di 4 milioni di dollari in fondi. Tali sovvenzioni hanno permesso d’iniziare molti progetti importanti per la ricerca sul cancro. Il gruppo di ricerca, composto di undici ricercatori, tra studenti universitari, dottorandi, è molto coeso. Per la giovane ricercatrice italiana, l’America dunque offre chance fondamentali per la ricerca scientifica.

La ricerca a Barkeley

All’inizio della carriera, volendo inseguire una ricerca indipendente, aprendo un nuovo laboratorio, la Chiolo si è trovata dove ci sono più posizioni disponibili. A Berkeley, dove ciò si è concretizzato, ci sono più investimenti per i nuovi gruppi di ricerca, e ricevere finanziamenti permette l’utilizzo di tecnologie molto sofisticate. In tal modo, la ricerca procede velocemente e si possono iniziare un numero maggiore di progetti di sperimentazione.

Irene Chiolo - Los Angeles

Il nostro DNA è continuamente bombardato da agenti fisici e chimici esterni che ne influenzano la struttura, anche danneggiandola, cambiando l’informazione genetica stessa. Tuttavia le nostre cellule hanno sofisticati meccanismi molecolari che riparano i danni al DNA, e le mutazioni sono una delle principali cause di tumori. La biologia molecolare applicata in laboratorio, si occupa appunto di studiare i meccanismi di riparo del DNA. Irene Chiolo studia quindi come il DNA è riparato nell’eterocromatina; una porzione del genoma contenente sequenze di DNA ripetute. 

Irene Chiolo e il DNA

Tali ricerche, hanno portato all’identificazione di meccanismi molecolari specializzati nel riparo dell’eterocromatina, che è uno steep fondamentale. La Chiolo e il suo gruppo, hanno scoperto tra l’altro che il DNA danneggiato si sposta nel nucleo fino a raggiungere la periferia nucleare. Tale movimento è necessario per evitare “riarrangiamenti” cromosomici. Attualmente il laboratorio sta studiando quali proprietà esistono alla periferia del nucleo per facilitare la riparazione, e quali meccanismi mobilitano i siti danneggiati.

Esperimento in laboratorio

Tali scoperte dovrebbero aiutare a comprendere quali meccanismi s’interrompono e accadono durante la trasformazione tumorale. Ancora di più, come poter intervenire per lo sviluppo di terapie più efficienti per una cura. Si tratta di un lavoro duro e delicato, tuttavia tornando al privato, la dottoressa Chiolo non esclude un suo ritorno in Italia. La dottoressa in una recente intervista ammette che da giovane ricercatrice, si trovava bene in patria.

Ricerca scientifica in Italia

La scienziata considera eccellente la preparazione dei ricercatori connazionali, e ha anche avuto a disposizione risorse per condurre gli studi a cui si stava dedicando. Gli investimenti in Europa risultano in forte crescita, e si stanno aprendo nuove opportunità per i giovani ricercatori. Tutto ciò incoraggia ricercatori come la dottoressa Chiolo che vorrebbe un giorno tornare o almeno riavvicinarsi all’Italia.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi. La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.
Irene Chiolo, scienziata italiana a Los Angeles ultima modifica: 2019-08-02T09:30:02-04:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top